COME STRUCCARSI NEL MODO GIUSTO

strucc 1

Tutte noi donne sappiamo quanto il trucco ci salvi spesso da notti in bianco, giornate stancanti, occhiaie disastrose, etc.. Molte di noi però ignorano l’importanza di un corretto struccaggio. Ho conosciuto persone che passavano solo una salvietta struccante la sera e poi a letto o peggio donne che nemmeno conoscevano l’esistenza di struccanti appositi per occhi.

Se da un lato il trucco ci aiuta ad apparire belle, lo struccaggio aiuta ad apparire ancor più belle il giorno dopo, evitando imperfezioni o precoce invecchiamento. Siate quindi sempre alla ricerca dei prodotti che vanno d’accordo con la vostra pelle finché non troverete i prodotti giusti, quelli che vi lasciano la pelle morbida e luminosa una volta completato il processo di pulizia dal trucco.

Oggi sono qui per parlarvi degli step che effettuo io durante la fase di struccaggio e dei prodotti che più si addicono alla mia pelle secca.

strucc 2

I STEP : STRUCCARE GLI OCCHI

Dopo aver bagnato il viso, la prima parte del viso che vado a detergere sono gli occhi. Negli anni ho usato di tutto : oli vegetali (come olio di cocco), struccanti bifasici, struccanti oleosi, finché non ho scoperto le acque micellari che per me sono il giusto compromesso. La migliore per me rimane sempre e solo la Sensibio H2O di Bioderma. Strucca benissimo gli occhi in pochi secondi, io ne metto un po’ sul dischetto di cotone e lo passo sugli occhi, insistendo sulla zona delle ciglia. In circa 10 secondi ho rimosso tutto il trucco occhi.

strucc 3

II STEP : STRUCCO IL VISO

Moltissime persone si trovano benissimo a struccare il viso con la stessa acqua micellare ma non io. La mia pelle in alcune zone è estremamente secca e un prodotto a base d’acqua non fa altro che andare ad accentuare questo problema. Quindi per struccare il viso utilizzo un semplicissimo latte detergente. Da un prodotto del genere non ho grandi pretese, mi basta che non contenga paraffina per il resto mi trovo bene più o meno con tutti. In questo momento sto usando questo di Clarins in combo con il tonico della stessa linea.

strucc 5

strucc 4

strucc 6

III STEP : DETERSIONE VISO / RIMOZIONE STRUCCANTI APPENA USATI

La terza fase è sicuramente la più importante ed è quella dove si pulisce più a fondo la pelle. Come vedete dalle foto io per questa fase utilizzo due prodotti : un gel detergente ed una spazzolina elettrica. La spazzolina è subentrata da pochissimo, prima mi limitavo al semplice detergente. Si tratta di uno strumento elettronico che va a pulire in profondità i pori della pelle, in modo da essere certi di non avere residui di sporcizia sul nostro viso. Io ho acquistato la versione economica della Imetec (prezzo 50 euro) ma quella più famosa è sicuramente apparenente al brand Clarisonic.

Per quanto riguarda il detergente invece, anche qui negli anni ne ho usati svariati tipi: mousse detergenti, creme detergenti, gel a base di silica etc.. Io personalmente mi trovo meglio con i semplici detergenti in gel che facciano una discreta schiuma e che non lascino la pelle che tira una volta sciacquati. In commercio ne trovate migliaia, il mio preferito rimane sempre quello con il tubetto verde della Lierac. In questo momento sto usando, come vedete in foto, questo al Melograno di The Body shop e devo dire che è ottimo, adattissimo alle pelli secche!

strucc 7

IV STEP : PULIZIA FINALE DEGLI OCCHI

Questo step è da effettuare solo se avete utilizzato il mascara nel vostro trucco. Il mascara è sicuramente il prodotto più difficile da struccare ed anche se ci sembra di averlo portato tutto via, ci si accorge presto che non è mai così. Per evitare di ritrovarmi residui di mascara all’interno degli occhi, ho messo a punto questa mia personale tecnica, anche se credo non sia nulla di speciale!

Prendo un cotton-fioc e lo imbevo da entrambi i lati di struccante. A questo punto lo passo vicino alle ciglia insistentemente, vedrete che sicuramente troverete ancora delle tracce di nero del mascara. Continuate così fino a quando il cotton-fioc non rimarrà più sporco passandolo attraverso le vostre ciglia.

V STEP : TONICO

Quinto ed ultimo step, il tonico. Ogni pelle richiede una sua tipologia di tonico. Ci sono quelli astringenti, quelli purificanti, quelli idratanti etc.. Io ovviamente sto attenta che il prodotto NON CONTENGA ALCOL perché mi andrebbe a seccare e ad irritare la pelle e inoltre lo preferisco abbastanza leggero ed idratante. Prediligo quelli con la consistenza simile ad un acqua e quindi non troppo densi. Mi informo sempre e leggo svariate recensioni prima di comprare un tonico.

Spero di esservi stata utile!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...